[TEST] BORSA FRAME TOPEAK MIDLOADER

La scelta delle borse da bikepacking è un affar serio in quanto nel settore non c’è molte marche, alcune peraltro hanno sede all’estero e non c’è un fornitore in Italia. Quindi alla fine, gira e rigira, siamo andati ad acquistare un prodotto di una marca conosciuta, quale la Topeak che, insieme alle Lezyne, secondo noi, sono dei prodotti interessanti. La borsa frame ha dimensioni che variano in lunghezza, altezza, a secondo di ciò che sono i vostri viaggi da svolgere. Le borse sono quindi di tre tipi. Piccola, media, grande.

Installando la versione piccola, si fa per dire, siamo stati in grado di inserire due bottiglie da 550cc.

I punti di ancoraggio in velcro, fanno un ottimo lavoro per tenere la borsa saldamente fissata sulla bici. Purtroppo questi ancoraggi possono rovinare la vernice della bici, quindi è necessario inserire una protezione: Noi abbiamo optato per la pellicola che avvolge gli alimenti.

La borsa ha due cerniere, una per lato, che consentono un rapido accesso alla tasca principale da entrambe le direzioni.

La borsa ha anche i lembi per proteggere le cerniere su entrambi i lati. C’è anche un inserto di plastica vicino alla parte anteriore che aiuta la borsa a mantenere la sua forma.

Le cinghie si adatteranno a tubi arrotondati da 38 mm a 70 mm di diametro, tubi superiori da 45 mm a 66 mm e tubi da 28 mm a 60 mm.

Il Midloader è realizzato in polietilene idrorepellente e antimacchia.

I PRO sono i punti di attacco per adattarsi alla maggior parte dei frame. Le cerniere su entrambi i lati consentono l’accesso da entrambi i lati della confezione. Le coperture con cerniera mantengono pulite le cerniere e aiutano a espellere l’acqua. Facilità di aprire le cerniere mentre si pedala.

I CONTRO sono inerenti alla capienza, a seconda delle dimensioni ovviamente, la cerniera che può eventualmente infastidire nella pedalata e nel caso che la borsa è troppo piena ci sfregate le gambe.

I prezzi sono più modesti di quelli dei produttori di borse bikepacking.

Ringraziamo Gianni Bartoli del negozio Bicisport per averci consigliato l’acquisto di questa borsa frame.

Redazione magazine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.